fbpx

5 consigli su come ottimizzare la pagina aziendale Facebook

Portare il proprio business sui social sembra facile ma spesso e volentieri si fanno errori di inesperienza. Ci sono un paio di cose da tenere conto quando si crea una pagina Facebook per pubblicizzare la propria attività. Vediamone i principali.

 

  1. Non usare un profilo personale come profilo del tuo business

Il profilo personale non è adatto per svolgere la funzione di pagina aziendale perchè viola le regole di Facebook ( Leggi paragrafo 4.4),  se si accorge, ti chiude il profilo.

Vantaggi di usare un pagina aziendale:

  • è fatta apposta per scopi commerciali
  • ti permette di accedere alle insights (strumenti di analisi) per monitorare l’andamento della pagina
  • non ci sono limiti di follower
  • puoi creare e gestire inserzioni
  • puoi invitare persone a collaborare alla gestione della pagina

 

2. Usa foto profilo e cover image adeguate

È importante scegliere le foto giuste che aiutino a comunicare al meglio il tuo servizio. Come immagine profilo, inserisci il logo della tua azienda, così da essere subito riconoscibile. La cover image può essere usata per dare una panoramica introduttiva ai tuoi servizi o per pubblicizzare un evento imminente, un nuovo prodotto. Ricorda che queste due immagini sono la prima cosa che un visitatore nota appena visita la tua pagina. Solitamente le dimensioni della cover image sono 820 x 312 pixel ma possono variare durante gli aggiornamenti oppure puoi usare dei tool, come Canva, che hanno già dei modelli per la tipologia di contenuto che vuoi creare.

 

3. Scegli una vanity url

Se nel motore di ricerca di Facebook, cerchi @nomepagina noterai che uscirà subito la tua pagina aziendale.  Questa è la  vanity url.  E’ una url personalizzata che ti permette di farti trovare più facilmente dai tuoi follower e di essere più facile da ricordare e da scrivere piuttosto che la ID di numeri che facebook mette di default.

Per modificarla vai in Informazioni > Generali > modifica.  E’ una modifica che può essere fatta in qualsiasi momento ma attento che deve essere un nome univoco e che abbia un senso.

 

 

4. Scegli la categoria adeguata al tuo business.

La categoria corretta permette di individuare fin da subito il tuo settore di competenza perché viene visualizzato nella parte in alto a destra della tua pagina.

 

5. Crea tabs che guidino il visitatore attraverso gli scopi del tuo brand.

Puoi scegliere il modello della tua pagina andando in impostazioni > modifica pagina. Qui potrai scegliere il modello in base a quello che fa il tuo business e ti verranno suggerite delle tab. Ordinale secondo l’importanza che dai alle sezioni o elimina quelle che non ti interessano, perchè rispecchiano l’ordine in cui verranno visualizzate nella pagina.

 

6. Compila i campi di informazione 

Il luogo, telefono, email, orari e il riassunto di quello che il tuo brand offre, sono le informazioni di base necessarie. Puoi modificarle nel menu di sinistra della tua pagina, in informazioni.

 

7. Scegli un pulsante.

Sfrutta la possibilità che Facebook ti dà per mettere una call to action nella cover image per dire al visitatore di compiere un azione come inviare un email, chiamare, scaricare un contenuto, registrarsi su un form.

 

In pochi passi hai ottimizzato la tua pagina aziendale. Fammi sapere se ti è stato utile.

Iscriviti alla newsletter
Puoi discriverti in qualsiasi momento

Condividi se hai trovato utile questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *